fbpx
g

Gravida proin loreto of Lorem Ipsum. Proin qual de suis erestopius summ.

Recent Posts

Follow Us:
Torna in Cima
Image Alt

L’influencer marketing per la Farmacia

L’influencer marketing per la Farmacia

 

Il farmacista è da sempre un “influencer”: ha infatti sempre influenzato i comportamenti di acquisto dei clienti, soprattutto dei più fedeli, che vedono nella sua figura un valido consulente per i propri bisogni e necessità di benessere.

Da tempo però, e il 2020 ha dato una forte spinta in questo senso, la ricerca di informazioni in ambito salute si è spostata prevalentemente sul digitale: blog, siti di informazione e divulgazione di notizie scientifiche e ovviamente i social.

E’ in questo contesto che si è fatta spazio la figura del farmacista influencer: da Instagram fino a Tik Tok, i profili di farmacisti che veicolano contenuti di salute e benessere sono davvero tanti.

Basta fare una rapida ricerca e potremo imbatterci facilmente in professionisti che dedicano parte del loro tempo nel dispensare consigli di bellezza, informazioni utili su norme igieniche e vaccini anti Covid-19 o su alcuni principi attivi di certi farmaci.

E non è raro vedere come questi post raccolgano centinaia e a volte migliaia di likes, commenti e interazioni, segno di un evidente interesse per quanto viene pubblicato.

Del resto alcune ricerche dimostrano che nell’ultimo anno la fiducia negli influencer è cresciuta di oltre il 60%: probabilmente l’aver diminuito i contatti fisici e aver aumentato notevolmente il tempo che trascorriamo sopra i vari devices ha influito molto in tal senso.

Questo nuovo comportamento del farmacista che esce dal banco per mettersi davanti ad uno schermo e rivolgersi ad un pubblico potenzialmente enorme è senza dubbio una novità, soprattutto per le generazioni meno giovani e anche meno digitalizzate che, per una questione di abitudine, potrebbero non condividerla del tutto ma per la restante parte della popolazione, in particolare la fascia dei millenials o addirittura delle generazioni più giovani, è sicuramente un’opportunità per venire a conoscenza di rimedi e suggerimenti utili.

L’opportunità però è anche per il farmacista che attraverso i canali digitali, che sia un blog, un sito o a maggior ragione i social network, può rivolgersi non solo ai clienti abituali ma soprattutto ad un pubblico nuovo.

Gli obiettivi che si possono perseguire possono essere numerosi: da ampliare il parco clienti “fisici” della farmacia a promuovere lo shop online (sempre più usato nel canale farmacia) fino a presentare la cabina estetica dove poter svolgere trattamenti viso e corpo.

A prescindere dall’obiettivo, per intraprendere la via dell’influencer marketing quello che conta sono i contenuti che si veicolano e sui quali, soprattutto in un settore come la farmacia, va posta la massima attenzione per essere il più possibile credibili.

Sicuramente un approccio “educativo” è da preferire in ambito farmaceutico: sono molti gli argomenti da poter trattare, dalla differenza tra principi attivi simili tra loro ai famosi tutorial, molto di moda e anche molto apprezzati dagli utenti di tutte le età.

Non dimentichiamoci però che i social sono anche uno strumento di intrattenimento e con la dovuta cautela è possibile veicolare un tipo di contenuto più leggero, che diverta i nostri followers e li porti a continuare a seguirci con piacere.

Al farmacista, insomma, non resta che iniziare la nuova sfida dell’influencer marketing!

 

Richiedi informazioni







Autorizzo il trattamento dei miei dati personali (Informativa)